Un profano in cucina

12 luglio, 2016  |  Pubblicato in Prossimi Appuntamenti

Un profano in cucina

La cucina è arte, appagamento, esaltazione, è chimica degli elementi ed emozione…. Tutto vero, e ce ne sarebbe da aggiungere, ma resta un primo fatto, il più semplice, una equazione. Mangiamo per soddisfare un bisogno primario, il nutrimento, quindi la cucina è prima di tutto una necessità. Intorno a questa ruota tutto un mondo.

A conoscerlo bene è un mondo affascinante (e non serve essere una chef!) ma anche questo è un orpello non necessario.

Ad approfondirlo, però, svela segreti davvero molto utili. Buono, ad esempio, può avere accezioni diverse. Buono nel giusto, buono nella relazione tra costo e soddisfazioni, oppure anche buono in ordine al tema, grande calderone anche quello!, del benessere.

Da buon cibo deriva buona salute!

Per questo soprattutto, volenti o nolenti, la cucina per nessuno può essere e rimanere un “perfetto sconosciuto”.

Nei miei corsi di solito chiedo di lasciare un commento ai partecipanti e, generalmente, quello che leggo sono complimenti riferimenti al bel clima, al bel pomeriggio, alla cordialità, alla mia bravura di un insegnante, ai miei preziosi consigli e perfino alla bontà delle ricette eseguite. Recentemente però mi ha colpita un semplice: “Ho pulito il mio primo carciofo”! E’ una frase dolce, che racchiude entusiasmo ed emozione. E’ un interruttore di luce che si accende e rivela un nuovo panorama.

Un profano che si avvicina alla cucina è come un bambino alla scoperta del mondo, non conosce pressoché nulla e si dispone, con la mente aperta, a ricevere.

Un viaggio di grande soddisfazione!

E proprio come in un viaggio si inizia passando per i dintorni di casa e ci si allontana via via.

In questo la semplicità ai fornelli paga sempre e, soprattutto, non può spaventare. Non occorre grande impegno, non occorre studio. In principio è solo “attenzione” perché grandi risultati si ottengono anche con “poco”. E se nelle preparazioni più complesse e articolate il gusto è una questione di palato personale, nelle pietanze più semplici freschezza, delicatezza e sapore sono invece inconfutabili.

Per il profano il successo è assicurato! Allo stesso modo, per un profano, inoltrarsi, esaltarsi, appassionarsi è davvero molto probabile ….ed è solo allora che la cucina si trasforma per diventare arte, scienza e magia.


Per iscriverti alla nostra newsletter, per info e contatti
chiama: + 39 345 8823992
o manda una e-mail